Monte Saltello

Immagine in evidenza

Data escursione: 13/12/2020

Percorso: Dal comune di Fosciandora, fino al localida le Prade, poi sentiero CAI 22 fino a passo del saltello

Difficoltà: MS - medio sciatore

Località di partenza: Località le Prade, vicino alla chiesa

Tempo di percorrenza h: 6

Quota di partenza m: 1000

Quota di arrivo m: 1681

Relazione Gita

Domenica siamo saliti sulla montagna sopra il nostro comune, sul monte Saltello. Salita fuori dagli itinerari scialpinistici classici. Bella salita nella faggeta, ma faticosa con poco dislivello e molta traslazione, più escursionistica che alpinistica. Abbiamo pellato poco sopra località le Prade (1100 m slm) seguendo il sentiero CAI 22. Neve già ghiacciata in basso, ma subito molle dove arrivava il sole. Salendo abbiamo visto altri scialpinisti salire sulla vicina Cima dell’Omo. A 1300 neve non ghiacciata ma pesante. Da 1500 in località San Bartolomeo troviamo già molta neve, almeno 80 cm. Per l’attacco alla vetta, superato il passo del saltello seguiamo il crinale del bosco fin dove si può, neve leggera, e si crea un bello zoccolo sotto le pelli. Panorama bellissimo in vetta. Si spazia dal Cimone a tutte le apuane, isole Gorgona, Capraia e Corsica, Alpi marittime, Monte Prado, Pietra di Bismantova e ancora più dietro una buona porzione della corona alpina.
Sulla discesa dalla vetta piazziamo qualche curva su neve polverosa ma non leggerissima, comunque poco coesa e molto divertente. Sfortunatamente è molto breve e torniamo a 1500m slm sulla carrozzabile da seguire fino a san Bartolomeo prima di riprendere lo stretto sentiero escursionistico anche per la discesa fino alla macchina. Gita con Vanni e Marco.


Pubblicato il 15/12/2020